GUSSAGO – Bella stagione, parte la lotta alla “Zanzara Tigre”

0

Torna la primavera, torna l’estate e torna la “zanzara tigre”.

L’amministrazione comunale di Gussago ha deciso di affidare i servizi di monitoraggio e disinfestazione all ASL di Brescia.CAG8C3N7CAI5XUVRCAX1V0RGCA7JXRGNCAG87R2KCA22UPVQCABVDJNBCAKWR34JCAUKHDQBCAWT4QMECAGIQX76CAEHLARFCAN13IU4CAO4DFJNCASM9VZ6CALT34DTCA2TJ20LCALRYHDA

L’azienda non può risolvere e controllare tutto il territorio, è importante che il cittadino sia al corrente delle misure di protezione che da solo può attuare:
evitare l’abbandono di materiali all’aperto che possano raccogliere l’acqua piovana;
eliminare l’acqua dai sottovasi, dagli annaffiatoi, dai bidoni;
innaffiare direttamente con le pompe gli orti e i giardini, senza mantenere riserve di acqua a cielo aperto;
pulire e trattare bene i vasi prima di ritirarli all’interno durante i periodi freddi. L’abitudine di portare le piante al riparo dai freddi invernali, infatti, è probabilmente una delle cause che generano, all’arrivo della primavera quando le temperature salgono e le piante vengono nuovamente esposte e innaffiate, la schiusa delle uova invernali facilitando notevolmente la diffusione della zanzara stessa nell’ambiente;
introdurre pesci rossi, grandi predatori delle larve di zanzara, nelle vasche e nelle fontane dei giardini.

L’attività dell’ASL consisterà in otto interventi in tutto il paese, 3 dei quali specifici per il torrente “La Canale”.