VALTENESI – L’Unione dei Comuni approva il bilancio di previsione 2013

0

L’Assemblea dell’Unione dei Comuni della Valtenesi ha approvato il bilancio di previsione 2013, con un previsione di competenza pari a 18.331.281,04 euro. Si tratta di una previsione audace che può trovare attuazione proprio perché gli attuali cinque Comuni (Manerba, Moniga, Padenghe, Polpenazze e Soiano) sono stati in grado di uscire dal campanilismo e guardare oltre. Il detto “l’unione fa la forza” riassume al meglio questa loro scelta, che ha permesso a cinque piccoli enti di mantenere le proprie peculiarità e, al contempo, di pensare più in grande, fare acquisti, dotarsi di tecnologie all’avanguardia e spuntare prezzi più vantaggiosi. Traguardi irrealizzabili se fossero stati inseguiti singolarmente.

logo_unioneOltre alla possibilità di gestione associata di servizi e funzioni ed una miglior allocazione delle risorse, l’efficacia di questo soggetto amministrativo si nota anche nella capacità di sbloccare 507.000 euro annui di contributi statali, che nel 2012 è stato il contributo più alto tra tutte le Unioni dei Comuni presenti in Italia, cui vanno a sommarsi 84.000 euro di contributi regionali (previsti 16.000 euro in meno rispetto al 2012). A ciò va ad aggiungersi il “tesoretto” costituto dall’imposta di soggiorno, superiore ai 430.000 euro nel 2012, di cui si stima un introito almeno pari per il 2013.

Quanto alle spese, l’unica opera pubblica prevista d’importo superiore al 1.000.000 di euro è la riqualificazione di Piazza D’Annunzio a Padenghe, per un totale complessivo di euro 1.686.790,00, cui si ricorrerà all’accensione di un mutuo. Altre uscite importanti, in ordine d’impegno di spesa, sono l’adeguamento del polo scolastico e palestra a Moniga, per un totale di euro 1.000.000 e, al terzo posto con grande distacco, 200.000 euro per il restauro e la valorizzazione del Castello sempre a Padenghe.