VALLIO TERME – “In viaggio per il mondo”, pur restando alla Polivalente

0

Sarà un viaggio  verso nuovi mondi, un piccolo scorcio di originalità e creatività per scoprire la ricchezza culturale di altri popoli, la mostra che verrà allestita presso la Sala Polivalente a Vallio Terme, in via Roma 113.

Immagine

Il percorso, dal titolo “In viaggio per il mondo”,  è una sperimentazione artistica che incoraggia la “cultura dell’altro”: attraverso la creatività, che accomuna tutti i popoli della Terra, è possibile costruire un ponte tra culture che, in  questa società frammentaria e multietnica, invita al confronto e non allo scontro.

Qui vengono affrontati in chiave innovativa spunti di riflessione su argomenti attuali come: il viaggio, il riciclaggio, l’artigianato locale e la vita quotidiana.

Una gamma di rappresentazioni fotografiche dense di tematiche che interrogano l’uomo di oggi sul lavoro, il commercio, la passione umana, il senso e il significato profondo dell’esistere in un Mondo sempre più globalizzato.

Ognuna delle opere proposte crea atmosfere suggestive e avvolgenti, grazie alla multimedialità delle discipline utilizzate: la fotografia, i video e la musica s’intrecciano con i suoni e voci delle persone che vengono rappresentate nei pannelli esposti.

Arte e artigianato si intrecciano per mostrare come un “prodotto” possa essere creato dalle mani dell’uomo in ogni posto del Mondo.

La tecnica per la costruzione e l’installazione dell’intera mostra sarà quella di utilizzare oggetti riciclati, presi da “isole ecologiche” presenti sul territorio. Anche le postazioni multimediali saranno allestite utilizzando computer scartati da enti scolastici, enti pubblici, privati che faranno una donazione gratuita.

Una nota importantissima sarà il rendere protagonisti “i viaggiatori”.

Essi saranno sollecitati a riflettere sull’importanza della responsabilità che ogni uomo ha sul rispetto delle culture e della preziosità delle risorse naturali grazie ai pannelli della “Carta della Terra”.

L’allestimento aprirà al pubblico proprio quest’oggi, mercoledì 17 aprile 2013 alle 16, e resterà aperto fino alle 18.

La mostra sarà visitabile, come si evince dalla locandina allegata, anche venerdì 19 dalle 15:30 alle 18 e sabato 20, dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19.

L’ultima giornata dedicata al progetto è domenica 21, dalle 9 alle 12- dalle 16 alle 19. Essa rimane però a disposizione di enti e comuni.

L’ingresso libero e per informazioni telefonare al 3490086882.