PRESEGLIE – CineForum, tre martedì per un mondo migliore

0

E’ per “un mondo migliore”, come si evince dalla locandina, che la biblioteca di Preseglie ha organizzato un cineforum, con la collaborazione del professor Luigi Muzzolini, esperto in processi formativi.

La locandina
La locandina

Prendendo spunto da tre vicende cinematografiche differenti, il docente coordinerà il dibattito dopo la proiezione del film, per riflettere sulle problematiche del nostro presente.

Questa sera, 16 aprile 2013 presso l’Auditorium Comunale alle ore 20, ci sarà la prima proiezione: “Tutti i nostri desideri”, di Philippe Lioret.

Il film, ispirato al romanzo “Vite che non sono la mia”, di Emmanuel Carrère, racconta la storia di Claire, giovane magistrato del tribunale di Lione: un giorno davanti a lei, in aula, compare la madre di una compagna di classe di sua figlia, “strozzata” dal sovra-indebitamento.

Decide allora di coinvolgere Stéphane, giudice esperto e disincantato ma sensibile al problema, nella sua battaglia contro le derive del credito al consumo.

Tra lei e Stéphane nasce qualcosa: il desiderio di cambiare le cose e un legame profondo, ma soprattutto l’urgenza di vivere questi sentimenti, dato che alla donna è stato diagnosticato un tumore cerebrale che non le lascia molto tempo.

Divisa tra il dovere e gli affetti, deciderà di combattere fino alla fine.

Ecco il trailer:

Il prossimo martedì, 23 aprile, ad essere proiettato sarà “Monsieur Lazhar”, film del 2011 di Philippe Falardeau. Bachir Lazhar è un immigrato algerino di 55 anni che viene assunto in una scuola elementare di Montreal per sostituire un’insegnante che si è impiccata.

Durante il suo periodo di supplenza, mentre la classe passa attraverso un lungo processo di ripresa, nessuno nella scuola è a conoscenza della vita dolorosa di Bachir, né che egli è a rischio di essere espulso in qualsiasi momento.

Un’anteprima è visionabile nel trailer:

Il cineforum si concluderà il 30 aprile con un film del 2007 di Thomas McCarthy, dal titolo “L’ospite inatteso”:  Walter Vale, professore universitario di Economia, vedovo da cinque anni, vive una vita monotona in una cittadina del Connecticut.

Quando Walter, di malavoglia, accetta di sostituire un collega a una conferenza a New York City, scopre che il suo appartamento da tempo disabitato è stato affittato con un imbroglio a una giovane coppia, Tarek e Zainab.

Walter decide di farli restare finché non si siano trovati un altro posto e in breve tra Walter e Tarek prende forma un’amicizia che la più guardinga Zainab disapprova.

Vi congediamo, proponendovi anche quest’ultimo trailer:

Tutte le serate, ad ingresso gratuito, avranno inizio alle ore 20 presso l’Auditorium Comunale.