FRANCIACORTA – La Franciacorta: modello anche per i sindaci veneti

0

Sindaci e Amministratori locali veneti hanno incontrato negli scorsi giorni a Paderno FC i loro colleghi franciacortini, per documentarsi su come affrontare i piani strategici d’area vasta. La soddisfazione dei sindaci Dussin e Vivenzi e del presidente Volpi.

Negli scorsi giorni una delegazione di sindaci provenienti dal Veneto, da  Castelfranco V., Riese Pio X, Resana, Asolo, Altivole, con relativi assessori all’urbanistica e dirigenti d’area tecnica, hanno raggiunto la Franciacorta per documentarsi sull’esperienza pilota (ancora in corso) che vede 20 comuni della Franciacorta impegnati in un piano strategico d’area vasta per definire il modello di sviluppo sostenibile dei prossimi 15-20 anni.
GetAttachmentUn progetto che prevede una regia unitaria del governo del territorio e che incide, migliorandola, sulla qualità della vita dei residenti, sulla competitività del territorio e sulla capacità di attrarre investimenti privati e pubblici nel settore del turismo e nel suo indotto.

La delegazione veneta – rappresentativa di un’area di 15 comuni della Castellana – è stata accolta da Antonio Vivenzi, sindaco di Paderno Franciacorta e presidente dell’accordo tra comuni “Terra della Franciacorta”, dall’architetto Massimo Casolari (autore del piano strategico) e da Francesco Esposto per Fondazione Cogeme onlus, principale partner del progetto.

Molte le domande riguardanti il passaggio da “singoli comuni” a “soggetti d’area vasta”, l’applicazione del metodo “Agoraa”, l’assistenza logistica e di coordinamento della Fondazione, le ricadute del piano strategico sulla realtà socioeconomica dei territori coinvolti e la costituzione dei partner privati che vede in Franciacorta la presenza del Consorzio per la tutela vini Franciacorta, Camera di Cammercio, AIB, Cogeme spa, ed altre realtà sovracomunali e associative.

L’On. Luciano Dussin, sindaco di Castelfranco Veneto, ha sottolineato la “piena riuscita di questa giornata di lavoro, e l’utilità delle informazioni messe in rete coi nostri colleghi franciacortini. Ora l’impegno è costruire pure nei nostri territori percorsi virtuosi di governance territoriale sovracomunale, anche attraverso la prosecuzione di relazioni con i comuni della Franciacorta”.

Soddisfazione anche per il presidente Antonio Vivenzi: “Il percorso e le progettualità messe in campo dai 20 comuni franciacortini si confermano la strada giusta per rispondere alle sempre più complesse esigenze di questi territori. Ho promesso che andrò a visitare i comuni veneti, per conoscere le loro realtà e per costruire ulteriori scambi di buone pratiche a favore dei nostri cittadini.”

Positivo anche il commento del presidente di Fondazione Cogeme onlus, Sen. Raffaele Volpi: “L’interesse anche nel Veneto per il percorso sin qui intrapreso dai comuni franciacortini grazie anche al sostegno di molti partner, tra cui Fondazione Cogeme, è la miglior conferma della bontà della scelta strategica ed altamente qualificante assunta dai nostri comuni. Il cammino prosegue, nell’interesse del territorio e delle sue opportunità di sviluppo.”.