REZZATO – Il Ghedi s’impone di misura sulla sfortuna del Rezzato

0

Quando le speranze si infrangono…sul palo: Giornata no per il Rezzato che, dopo aver subito il vantaggio neroverde, centra il poco invidiato record di tre pali presi e un rigore sbagliato; il tecnico Filisetti recrimina per il gol subito e le occasioni mancate: “Siamo andati in svantaggio con un gol ampiamente in offside: anche il pari ci sarebbe andato stretto date le azioni prodotte specialmente nella ripresa”. Opposto il punto di vista del tecnico ghedese Bresciani: “Ai punti abbiamo meritato: primo tempo di supremazia territoriale nostra, poi la partita è deragliata verso una serie di mischie e scontri corpo a corpo”. I tre punti conquistati fanno balzare a quota 47 il Ghedi, mentre per il Rezzato si fa più rischiosa la classifica che rischia di risucchiarlo nella lotta playout.

Il primo tentativo è ad opera dei locali: Daniele Frassine dalla destra tenta la conclusione a girare sul secondo palo ma la mira non è precisa; al 9’ è invece Romanini a mancare l’aggancio sul traversone velenoso di Rossinetti. Per registrare altre azioni degne di nota si dovrà aspettare il 21’, quando ancora Romanini arriva sul lato corto di sinistra e con un rasoterra manca di poco lo specchio della porta: il Rezzato risponde con la punizione dalla trequarti di Moreschi respinta in due tempi da Zaina.

ghedi_calcio_squadraIl ritmo s’accende notevolmente nella ripresa: al 10’ Romanini (al decimo centro stagionale)riceve un passaggio filtrante da Sow e segna di destro con un rasoterra centrale, scatenando le proteste dei padroni di casa per la palese posizione di fuorigioco al momento del passaggio non registrata da Rizzato. Il Rezzato trasforma la foga seguita al gol in carica esplosiva e assalta il fortino ghedese, senza però trovare fortuna: al 22’ arriva il primo legno della giornata centrato da Daniele Frassine su suggerimento di Barry, a cui seguiranno la punizione dalla destra di Moreschi che si stamperà diretta sul secondo palo e al 31’ il destro di Pinzoni che avrà la stessa sorte. Due minuti dopo sembra arrivare la svolta: Rizzato concede, generosamente, un penalty ai rossoblù di cui s’incarica Daniele Frassine, che viene neutralizzato da un reattivo Zaina. Andato a vuoto anche l’ultimo tentativo di agganciare il pari il Rezzato si spegne e il Ghedi sfiora il raddoppio al 44’ quando il taglio dalla destra di Zanola viene deviato da Romanini al volo, terminando alto sulla traversa.