LONATO – A maggio partirà il “porta a porta” della raccolta dei rifiuti

0

La Giunta di Lonato ha deliberato la proposta di Garda Uno per la raccolta porta a porta dei rifiuti. Tale progetto, che diventerà operativo da maggio, prevede l’eliminazione dei cassonetti. L’assessore all’Ecologia Nicola Bianchi spera in questo modo di passare dall’attuale 42% di rifiuto differenziato raccolto con il tradizionale mezzo dei cassonetti e campane stradali al 65% richiesto dalla normativa in materia.

rifiutiSi inizierà con la raccolta nella parte sud del territorio comunale che comprende le frazioni di Esenta, Centenaro, Campagna, Brodena, San Tomaso, San Polo e Malocco, che stanno facendo i conti con un forte disagio dovuto all’abbandono dei rifiuti fuori dai cassonetti. Il progetto mira ad estendere la raccolta porta a porta su tutto il territorio di Lonato con la speranza di terminare il programma entro il 2015, data che prevede la fine del mandato dell’attuale amministrazione.

A breve le famiglie e le aziende interessate riceveranno una lettera con le istruzioni e il tagliando per il ritiro gratuito del kit dei quattro contenitori per la raccolta differenziata, che saranno blu per la raccolta di vetro e lattine, marroni per i rifiuti organici (entrambi con chiusura antirandagismo, per evitare la dispersione del contenuto da parte di animali randagi), uno areato, sacchi biodegradabili per i rifiuti organici da tenere in casa e sacchi per la raccolta degli imballaggi in plastica. La raccolta sarà gratuita e consegnata al magazzino comunale di via Rassica nei giorni 22, 23, 24 e 29 aprile in compatibilità con gli orari dell’isola ecologica.

Gli incontri con le famiglie dei paesi interessati al nuovo progetto sono stati programmati per il 15 aprile alle 20,30 al Teatro Italia dell’oratorio di via Antiche Mura, per il 16 aprile a Campagna nella sala pubblica vicino al campo sportivo, il 19 aprile alle 20,30 per le famiglie di Esenta e Malocco presso la saletta del Grimm, accanto alla chiesa, e il 22 aprile nella sala parrocchiale di Castelvenzago.