GUSSAGO – Linea Brescia-Castegnato: estensione possibile?

0

L’assessore  ai Trasporti, Corrado Ghirardelli dichiara: “Il progetto ad ovest potrebbe essere replicato verso altre zone”, probabilmente pensa a Concesio o la zona del Garda.

Luigi Legnani, amministratore delegato di Trenord, afferma: “Noi ci siamo. Sediamoci intorno al tavolo, ragioniamo su che tipo di servizio vogliamo offrire e poi avanti con il progetto”.

Queste sono alcune delle dichiarazioni fatte in merito all’estensione del Metrobus ad ovest sulle rotaie della ferrovia Brescia-Iseo-Edolo.imagesCA0IIUZE

Per il momento c’è la buona volontà di partire con il progetto e iniziare a discutere, il Comune e la Provincia di Brescia, l’azienda Brescia Mobilità, la società Trenord, il Ministero delle Infrastrutture sono per il momento favorevoli.

Si tratterebbe di otto fermate, dalla stazione di Brescia a quella di Castegnato, con fermate anche a Quartiere Primo Maggio, Borgo S.Giovanni, Villaggio Violino, Villaggio Badia, Mandolossa, Zona produttiva Mandolossa (Gussago-Roncadelle).

Il  prof. Giulio Maternini ha realizzato il progetto che prevede l’estensione della metropolitana leggera verso ovest.

Il mezzo di trasporto tram – treno è già presente in altre città d’Europa, soprattutto in Francia, si tratta di un’innovazione, una modalità di trasporto più veloce e meno costosa del metrò, valorizza i tratti dei paesi che attraversa, queste sono alcune delle precisazioni fatte da Massimo Lazzarini, esperto in sistemi ferroviari.

Inizialmente il progetto può iniziare ad essere visualizzato e si può iniziare a pensare a tutte le possibilio soluzioni, ad esempio, promuovere un uso promiscuo treno e tram treno oppure garantire solo quest’ultimo?

Per il tram-treno si è espresso anche il sindaco di Castegnato, Beppe Trizio: “Per il tram-treno da Brescia a Castegnato servono capitali e partecipazione. Il pubblico deve trovare le risorse necessarie alleandosi con il privato… i Comuni interessati devono essere coinvolti nella fase progettuale: il consenso è indispensabile”.