ESINE – Cotoni Franzoni: torna la pace interna

0

Il cotonificio Franzoni Filato, lo scorso giugno, era stato ammesso alla procedura di concordato preventivo. Causa di ciò degli screzi all’interno dell’omonima famiglia. Nei giorni scorsi, però, è stata raggiunta un’intesa tra i cinque rami della casata di Esine, giacché Alberto Facella, il commercialista addetto alla liquidazione, ha chiesto in Tribunale la revoca del bando di vendita del 90% delle azioni (576mila in totale) detenute dalla holding bresciana. I soci di maggioranza, infatti, liquideranno quelli di maggioranza e diverranno proprietari dell’intero capitale sociale.