BRESCIA – Social Bond, 25 mila euro dal Banco Brescia a Valtrompiacuore

0

Il Banco di Brescia procede alla chiusura anticipata del periodo di offerta del Social Bond i cui proventi saranno in parte devoluti a titolo di liberalità all’associazione “Valtrompiacuore”, in quanto le adesioni hanno raggiunto l’ammontare massimo nominale di 5 milioni di euro.

brescia conferenza stampa banco di brescia
Intesa sui social bond

Lo 0,5% dell’ammontare collocato sarà devoluto dal Banco di Brescia al sodalizio che lo destinerà all’acquisto di una Tac a 16 strati per il presidio ospedaliero di Gardone Valtrompia che potrà quindi passare da una Tac spirale a 4 strati detettori, attualmente in uso, a una nuova apparecchiatura tecnologicamente avanzata, con conseguente miglioramento qualitativo delle immagini e maggiori performance, con particolare riguardo alla diagnostica in studi vascolari.

“Le richieste sono risultate molto numerose e siamo decisamente soddisfatti del risultato raggiunto. Un’operazione importante – dice Sergio Simonini direttore territoriale di Brescia Nord Ovest del Banco di Brescia – che testimonia la sensibilità dei risparmiatori bresciani verso iniziative che creano valore per la comunità e ribadisce il tradizionale impegno del nostro istituto a sostegno di progetti significativi sul territorio. Il nostro motto Fare Banca per Bene si concretizza anche sostenendo iniziative di grande valore sociale che contribuiscono allo sviluppo dell’economia del bene comune”.

“Apprendo con grande soddisfazione – afferma Mario Mari, presidente di Valtrompiacuore – che in poche ore i bond intitolati all’associazione sono stati collocati grazie all’impegno profuso dai responsabili della Banca e agli investitori che hanno individuato nell’operazione un modo tangibile per aiutare la struttura ospedaliera di Gardone. Concludo con il motto di Valtrompiacuore: accendere una fiaccola forse non è difficile, ma mantenerne viva la fiamma è impresa di non poco conto. Insieme si può”.