FRANCIACORTA – Nano tecnologie: nuova era per la conservazione del vino

0

Nanotecnologia spaziale per le nuove bottiglie Franciacorta Torreggiani. Un’idea innovativa che ha come principio base la ricerca di materiali alternativi, per la conservazione ed il miglioramento qualitativo dei vini.

A presentare questa idea innovativa, Torreggiani, il gruppo vitivinicolo fondato nel 1408, con Showroom a Poncarale (Bs) e cantine produttive a Paderno Franciacorta e Capriano del Colle, nell’omonima zona Doc.

Bottiglia vinoLe bottiglie vengono trattate in nanoceramica, grazie alla collaborazione con “HNCF” (Hard-Nano-Ceramic-Finishing), aumentando alcune qualità del vetro trattandolo con materiali utilizzati nel settore aerospaziale. Tra le innovazioni, un notevole isolamento della bottiglia ai raggi UVA e UVB, una fortissima resistenza termica, ottima per la spedizione delle bottiglie in Paesi con forti escursioni di temperatura, come la Russia in inverno o gli Emirati Arabi in estate, l’aumento della durezza della superficie, il tutto offrendo una gradevole ed innovativo aspetto cromatico.

In altre parole, le bottiglie, vengono trattate con le stesse tecnologie utilizzate per i rivestimenti delle navicelle Space Shuttle, o delle sonde spaziali, cioè sottoposte a miniaturizzazione di particelle (nanoparticelle) metallo-ceramiche in ambiente sterile ed amorfo, rendendo le caratteristiche superficiali molto più performanti rispetto alle condizioni base originali.

Grazie alle nuove nanotecnologie siamo in grado di superare molti degli inconvenienti, cui oggi è soggetto il vino, consentendone un mantenimento a livello ottimale per un periodo notevolmente più lungo e mantenendone la qualità, anche in ambienti meno favorevoli.

A questo si aggiunge la possibilità, da parte di Torreggiani, di personalizzare la bottiglia ed il contenuto. In questo modo la bottiglia stessa funge da doppio veicolo di comunicazione sul panorama internazionale. Ciò realizzando il sogno di qualsiasi persona, avere la propria immagine, promuovendo valori ed idee, abbinandole a tradizione e innovazione, elementi che hanno reso famoso il Franciacorta.

Un grande successo per l’azienda bresciana che ha fatto dell’innovazione nel vino il proprio cavallo di battaglia, nonostante la sua longevità, ben 605 anni. Riconosciuta da Unioncamere Nazionale come la 14° azienda più antica d’Italia. Un binomio, quello tra tecnologia e tradizione, da osservare con attenzione.