VERONA – Garda Dop tra SOL e Gambero Rosso

0

Anche quest’anno il Consorzio per la Tutela Olio Extra Vergine di Oliva DOP Garda sarà presente a SOL, la rassegna dell’agroalimentare di eccellenza organizzata al centro fieristico di Verona, dal 7 al 10 Aprile, in contemporanea a Vinitaly. Il Consorzio sarà al padiglione C stand 6, dove esporranno anche alcune aziende associate.

Lunedì 8 alle ore 10, in Sala Mantenga, ci sarà l’appuntamento con “L’oro del Benaco”, una degustazione guidata dell’Olio Garda DOP con il tecnico del Consorzio Elia Belotti e il presidente Andrea Bertazzi. Si tratta di un olio delicato, fruttato, dal retrogusto di mandorla e traboccante storia e poesia. L’Aipol (Associazione Produttori Olivicoli Lombardi) ha recuperato lo splendido uliveto del XII secolo, per un totale di 1500 piante, delle Grotte di Catullo a Sirmione. La cooperativa sociale La Cascina di Desenzano ha messo in commercio il primo extravergine, in attesa della dop come «olio di Catullo». Un celebrato olio biologico e l’olio dagli ulivi secolari del Vittoriale (in bottiglie con frase ad hoc del Vate) sono prodotti dalla Cooperativa Turnaria. Lungo la Strada del Vini e dei Sapori altri frantoi, come Montecroce a Desenzano, Monestrini a Soiano, il Calvino a Padenghe producono ed esportano in tutto il mondo il frutto degli ulivi gardesani.

Sempre in Sala mantenga, alle ore 14.30, sarà presentata la guida Oli d’Italia 2013 del Gambero Rosso, in cui l’Olio Garda DOP conferma la sua qualità con il premio speciale di miglior extravergine a giudizio degli chef italiani. Questa primizia, oltre a sposarsi con infinite pietanze, è alla base di ricette tipicamente gardesane come il filetto di coregone marinato, il carpaccio di trota e le sarde di lago alla griglia.