TAVERNOLE – “Contemporanea” al Forno. Una mostra per ArtBrescia

0

Domani pomeriggio, sabato 6 aprile alle ore 17, al museo Il Forno di Tavernole, artBrescia-Biennale Internazionale dell’Arte Contemporanea di Brescia con il Comune e la Comunità montana della Valtrompia, inaugura la mostra “Contemporanea”. Tra gli eventi collaterali in programma durante artBrescia, quest’appuntamento risulta molto proficuo per incrementare l’offerta artistica.

Mostra Contemporanea TavernoleE’ una collettiva di artisti perchè si ritiene necessario aprire il più possibile gli orizzonti e, per farlo, si invoca l’aiuto dei fautori stessi di quest’evoluzione. “Contemporanea” vuole essere un omaggio alla curiosità che spinge l’uomo oltre i confini del conosciuto, per scoprire l’ignoto, pensare il nuovo e creare una nuova tendenza così innovativa da imporsi nel mercato.

ArtBrescia ha invitato artisti locali e internazionali affinchè, mostrando il proprio lavoro, concorrano ad aggiornare il grande pubblico sulle direzioni intraprese dall’arte in questi ultimi anni. È chiaro ormai a tutti che l’arte contemporanea sia spesso molto difficile da comprendere, perché parla in un codice linguistico nuovo e non immediato, che richiede studio e approfondimenti, nonché necessita per la maggior parte dei casi di spiegazioni da parte dell’artista stesso. ArtBrescia vuole essere una finestra spalancata sulle novità di oggi e vuole avvicinare sempre più il pubblico a quest’arte a volte ostica, ma affascinante e culturalmente istruttiva, perché rappresentante la società.

Gli artisti in mostra sono Eleonora Amighetti, Cinzia Belotti, Carlo Bettoni, Eleonora Bianchetti, Nadia Botta, Cornelia Calzavacca Franzini, Ilenio Celoria, Ivo Compagnoni, Piero Ferroglia, Giacomo Filippini, Amato Freddi, Giuliana Geronazzo, Manuel Giacometti, Michelle Hold, Mario Inverardi, Fulvia Locatelli, Davide Minetti, Manuela Nicolini, Piergiorgio Panelli, Petra Probst, Ugo Romano, Paolo Stefanelli, Bona Tolotti, Daniela Vignati e Alexandra Winterberg.

La mostra sarà aperta dal 6 al 14 aprile, venerdì, sabato e domenica dalle ore 15 alle 18 con le aperture curate dall’associazione “Scoprivaltrompia”. L’ingresso (pari al museo) è 3 euro intero, 2 euro ridotto per i bambini dai 7 ai 18 anni, over60, militari e gruppi di almeno 15 persone paganti, gratuito per i bambini fino a 6 anni e i residenti nei Comuni aderenti al Sistema Museale (Botticino, Bovegno, Bovezzo, Brione, Caino, Collio, Gardone, Irma, Lodrino, Marcheno, Marmentino, Nave, Ome, Pezzaze, Polaveno, Sarezzo, Tavernole e Villa Carcina).