GUSSAGO – Crisi ed ecologia: ecco le proposte per lanciare il Comune

0

Il Comune di Gussago sta cercando dei sostenitori che aiutino l’Amministrazione nella realizzazione di fiere e manifestazioni, un modo per proseguire con le proprie iniziative nonostante la crisi.

L’idea viene da Giovanni Coccoli, l’assessore al commercio di Gussago, che con la sua proposta intende proseguire con  il calendario delle manifestazioni locali.imagesCAWZUFUY

Il sostegno per le fiere dovrebbe arrivare dai cittadini: “Abbiamo pensato di creare un albo di cittadini disponibili a sostenere le iniziative diventando “amici” del Comune. Lo scopo è raccogliere risorse, ma anche testimoniare un legame stretto con Gussago, la sua gente, le sue associazioni, le sue istituzioni. La creazione dell’albo si tradurrà nella realizzazione di tabelloni con i nomi dei sostenitori, da rendere visibili in occasione delle varie iniziative. Sul piano pratico, ipotizziamo la possibilità di aderire con una cifra minima di 30 euro”.

Con queste parole, l’assessore Coccoli spiega la sua idea.

Non solo cercare supporto dalla città di Gussago, anche l’ecologia sta a cuore al comune,  prosegue l’assessore: “Il regolamento di Ecofeste verrà approvato nel consiglio comunale del 22 aprile. Abbiamo calcolato che la ricaduta delle feste sul bilancio ecologico del Comune è pesante.

Così abbiamo pensato di sensibilizzare le associazioni del territorio per l’utilizzo di stoviglie e materiale comportabile”, prosegue Coccoli: “Chi organizza le feste dovrà anche individuare un responsabile dei rifiuti durante la festa, utilizzare solo stoviglie comportabili, il materiale compostabile in pochi mesi sarà trasformato in ottimo compost per il giardino o per l’orto -, usare solo detersivi ecologici”.