BRESCIA – Un arresto e cinque denunce per droga a scuola e furto

0

Ieri, giovedì 4 aprile, i carabinieri di Brescia hanno arrestato una persona e ne hanno denunciate altre cinque a piede libero. Per quanto riguarda i controlli sul territorio disposti per contrastare il fenomeno dello spaccio di droga nelle scuole, a Desenzano del Garda i militari, insieme al Nucleo Cinofili di Orio al Serio e con la collaborazione dei dirigenti scolastici, hanno ispezionato la scuola media “Catullo” e l’istituto superiore “Bagatta”.

Carabinieri BresciaNel bagno del secondo, i militari hanno trovato e sequestrato tre grammi di marijuana. A Orzinuovi, i carabinieri hanno arrestato un’italiana di 37 anni, residente, già nota alle forze dell’ordine, per aver violato le prescrizioni relative all’affidamento  in prova ai servizi sociali cui era sottoposta, fino al gennaio 2014, per reati di droga.

Per quanto riguarda, invece, i servizi di controllo sul territorio, a Carpenedolo i carabinieri, dopo una specifica attività investigativa, hanno denunciato due rumeni, uno di 25 anni, residente a Dolo (Ve) e uno di 28 anni, qui residente, per appropriazione indebita oltre ad altri tre rumeni, di 38 anni, già noto alle forze dell’ordine, di 22 e 52 anni, tutti residenti, per ricettazione.

I primi due incaricati di consegnare dei mobili per conto del negozio “Mondo Convenienza” di Calderara di Reno (BO), hanno condotto il furgone nella casa utilizzata dagli altri connazionali, variando il percorso del mezzo che è stato segnalato dal sistema satellitare. Dopo la perquisizione domiciliare, i militari hanno trovato, ancora imballata, un arredo completo per una casa (un bagno, una camera da letto e una cucina) del valore di 10 mila euro poi restituita al proprietario.