BOVEZZO – Tragedia di via Brede, il 2 aprile si celebrano 13 anni

0

Sono passati tredici anni da quel tragico 2 aprile del 2000. Era una domenica mattina piena di sole quando, all’improvviso, uno scoppio violento turbò la tranquillità del giorno festivo.

La palazzina scoppiata a Bovezzo nel 2000
La palazzina scoppiata a Bovezzo nel 2000

E’ ancora vivo nella gente di Bovezzo la tragica esplosione, 13 anni fa, della palazzina di via le Brede. Persero la vita cinque persone, tra cui anche un bimbo di soli cinque anni.

Per  non dimenticare, nel giorno dell’anniversario, martedì 2 aprile la comunità si stringerà ancora attorno ai familiari delle vittime. Alle 18 di quel giorno, infatti, al monumento commemorativo allestito nel parco comunale “2 Aprile” che prende il nome proprio dalla tragedia, la manifestazione prevede una lettura scenica di Filippo Garlanda, quindi gli interventi del sindaco di Bovezzo Antonio Bazzani e del vice sindaco Nicola Fiorin. Sarà un momento di riflessione e preghiera proposto dal parroco don Giuseppe Facconi.