ROVATO – Sindaco solidale con la ragazza violentata nel weekend

0

“Desidero esprimere la vicinanza alla ragazza che sabato notte ha subito violenza a Rovato, in un parco pubblico. Nel contempo invito le nostre giovani a non avere comportamenti a rischio, evitando di seguire persone che si conoscono poco in luoghi appartati.

Come abbiamo visto questo può essere pericolosissimo”. Questo il primo commento di Roberta Martinelli, sindaco di Rovato, dopo che ha appreso quanto accaduto nella notte tra sabato e domenica nella città che amministra.CAJNP93UCAU42BH9CAM03C5CCABZ2G7PCAC8WLRDCAS0EPEICAFC9FDSCA5VB2ITCA6IX2F0CA9LL8Y1CAQESLBSCAT6I9BOCAP7UOHTCA08PIC9CAK9YKZYCA1ZLH71CAF1W27KCAOWLWZS

Il sindaco aggiunge anche che l’intervento dell’Arma dei carabinieri è stato istantaneo ed efficace, dato che ha assicurato alla giustizia i due uomini che la ragazza ha indicato come responsabili dei fatti nel giro di pochissimo tempo.

Sono “è grazie ai controlli e alla costante presenza dell’Arma, in servizio di controllo del territorio che la giovane è stata aiutata in tempi brevissimi. I carabinieri erano sul territorio quando l’hanno vista e hanno capito che si trovava i difficoltà- sottolinea il sindaco Martinelli- la città nel prossimo futuro sarà sempre più presidiata.

Come annunciato nelle scorse settimane una decina di nuove telecamere sarà installata in vari punti di Rovato, tra cui alcuni dei parchi pubblici più frequentati. Anche il sistema di illuminazione sarà incrementato, il piano è già stilato”. Il sindaco invita la cittadinanza a rispettare l’orario di chiusura dei parchi pubblici”.

Queste sono le parole presenti all’interno del Comunicato stampa che il Comune di Rovato ha presentato in merito alla violenza avvenuta tra la notte di sabato 23 e domenica 24 marzo, a danno di una ragazza di 29 anni residente a Rovato.