GARFAGNANA (LU) – Rally del Ciocco ok per United Business, Perico 2° e Rossetti 4°

0

Alessandro Perico e Fabrizio Carrara sulla Peugeot 207 S2000 della PA Racing gommata Pirelli hanno ottenuto un ottimo secondo posto finale al 36° Rally il Ciocco, in Garfagnana, provincia di Lucca, migliorando così il piazzamento a podio della scorsa edizione. Il duo, che ha anche conquistato tre successi parziali in prova speciale, si è insediato in seconda piazza assoluta fin dal primo tratto cronometrato e ha poi gestito la gara con intelligenza, in condizioni meteo variabili che hanno reso difficili le scelte di pneumatici e hanno visto sbagliare diversi piloti.

Perico e Carrara
Perico e Carrara

Alessandro Perico ha dichiarato: “Sono molto soddisfatto della nostra gara, la vettura che avevo a disposizione si è dimostrata davvero molto performante, così come le gomme si sono rivelate veloci in ogni condizione. Per ora il programma della stagione 2013 sarà deciso gara per gara, in base ai miei impegni professionali e agli obblighi contrattuali con i miei partner. Per ora ci godiamo questo secondo posto con la consapevolezza di avere dimostrato il nostro potenziale”.

Luca Rossetti e Matteo Chiarcossi al debutto sulla Mitsubishi R4 della Promo Racing Team con pneumatici Pirelli hanno condotto una gara accorta cercando di familiarizzare con il mezzo e alla ricerca delle regolazioni ottimali. Dopo aver fatto segnare il terzo tempo sulla prima prova speciale, davanti all’equipaggio ufficiale Skoda Italia Scandola-d’Amore con la Fabia S2000, la coppia tre volte Campione d’Europa Rally ha viaggiato costantemente in quarta posizione assoluta, firmando anche il secondo parziale sull’ultima prova in programma a dimostrazione della bontà del lavoro svolto, chiudendo così a ridosso del podio monopolizzato dalle più performanti vetture S2000.

Rossetti e Chiarcossi
Rossetti e Chiarcossi

Luca Rossetti ha dichiarato: “Sono rimasto piacevolmente impressionato dalla Promo Racing Team che si è dimostrato all’altezza sia durante i test che in gara. A loro va il mio personale ringraziamento così come ringrazio Ralliart per il supporto tecnico. La vettura è certamente competitiva e ha grandi potenzialità che ovviamente vanno sviluppate e affinate. Il risultato è frutto di una condotta di gara comunque accorta in quanto l’obiettivo era si fare buoni tempi ma soprattutto chilometri, per avere riscontri tecnici sull’auto. Ringrazio la Pirelli per il prodotto messoci a disposizione che ci ha permesso di essere competitivi in una gara con fondo mutevole come questa.

Adesso ci concentriamo sulla pianificazione del prosieguo della stagione, che è in via di definizione”. Fine settimana, quello dal 22 al 24 marzo, positivo per i colori della United Business, protagonisti nella gara di apertura del Campionato Italiano Rally 2013 in linea con la tradizione che vede la società di gestione sportiva impegnata costantemente e con ottimi risultati nella massima serie del rallysmo italiano fin dalla sua fondazione nel 2006.