BAGNOLO MELLA – Al palazzetto sport di via Lizzere tornerà la “grande boxe”

0

Si sta facendo sempre più stretto il rapporto tra Bagnolo e la boxe. In effetti dopo l’ottima riuscita della prima, storica riunione che si è tenuta lo scorso anno in terra bagnolese, sabato 30 marzo, a partire dalle 20.30, il palazzetto dello Sport di via Lizzere ospiterà una serata interamente dedicata alla “noble art”.

boxeLa “Mariani Brescia Boxe” e l’assessorato allo sport del Comune di Bagnolo Mella (ma il cartellone mostra anche una firma ben conosciuta dagli appassionati come quella del Team Loreni) presentano infatti una manifestazione che avrà il suo clou nel match tra Massimo Avosani (Viadana) e Salvatore Cortese (Bergamo), valido per i pesi welter professionisti.

La riunione riserverà ampio spazio anche ai dilettanti, presentando un’emozionante serie di otto match che metteranno a confronto pugili della “Mariani Brescia Boxe” e della “Milano Boxe”. Ci sono davvero tutti gli ingredienti per assistere ad una manifestazione spettacolare e di livello elevato, nella quale il pubblico presente potrà osservare le qualità di due boxeurs di buona caratura come Avosani e Cortese, ma avrà anche l’opportunità di scoprire alcuni giovani che hanno le carte in regola per ritagliarsi uno spazio davvero importante nel futuro di questa disciplina.

“Chi conosce la boxe – è stato il commento dell’assessore allo sport Paolo Lanzani – conosce anche le regole e lo spirito di questa che non è un caso viene chiamata anche “noble art”. Un’attività nella quale spirito di sacrificio, impegno e voglia di fare vengono poste in primo piano e rappresentano un messaggio molto più importante e profondo di quello che i detrattori vorrebbero far rientrare in un semplice spettacolo violento.

Per molti la boxe rappresenta una passione dalla consolidata tradizione, mentre per altri una disciplina tutta da scoprire. Sia per gli uni che per gli altri abbiamo voluto presentare questa serata nella convinzione che potrà in ogni caso costituire un momento in grado di coinvolgere e avvicinare tante persone, riservando in particolare un doveroso occhio di riguardo all’impegno dei giovani atleti che saliranno sul ring”. L’ingresso sarà libero per i ragazzi fino ai 14 anni, mentre il biglietto per gli adulti è stato fissato in 10 euro.