MONTICHIARI – Lotta al mondo dello spaccio: due spacciatori arrestati

0

Un’altra piccola ma importante vittoria è stata riportata in questi giorni contro lo spaccio di droga dalla Polizia locale di Montichiari. Guidati dal comandante Cristian Leali, i militari hanno arrestato due pusher e chiuso le rispettive due vie di spaccio.

spaccioSpiega il comandante Leali, la prima operazione ha visto gli agenti della Municipale “bloccare un albanese del ’92, M.G., mentre cedeva una dose di cocaina a un cliente italiano”. Giovanissimo quindi lo spacciatore, così come giovanissimi gli acquirenti. Il tutto avveniva in piazza S. Agostino a Borgosatollo “Dopo aver colto in flagrante lo spacciatore – ha aggiunto Leali -, ne abbiamo perquisito subito la casa, poco distante dal luogo del fermo. Non avendovi trovato nulla, abbiamo controllato il giardino condominiale, dove erano sotterrati 20 grammi di cocaina, in parte ancora da tagliare. L’uomo è stato processato per direttissima e si trova ora agli arresti domiciliari”.

Il secondo blitz ha invece avuto luogo a Montichiari, vicino all’ufficio del Giudice di pace, dove, racconta Leali “abbiamo arrestato un marocchino, E.A., del 1978, mentre vendeva cocaina ad un uomo di nazionalità italiana. Addosso gli abbiamo trovato 1.500 euro in contanti”. Entrambi gli spacciatori erano in regola con il permesso di soggiorno, ma nella casa dell’albanese è stata trovata la sorella del ragazzo, clandestina, che è stata espulsa.

Ciò che rende la vicenda ancora più preoccupante, ha voluto sottolineare Leali, è che “il consumo di stupefacenti nel territorio monteclarense si stia diffondendo tra i più giovani. Tutti i segnalati dell’ultimo periodo hanno infatti tra i 20 e i 30 anni”.
La Polizia locale ha infine denunciato due marocchini – di casa a Castiglione – per attività di spaccio in zona Novagli: i due, per ora, risultano irreperibili.