BRESCIA – Premi ai carabinieri e altre operazioni contro i crimini

0

Stamattina, nella sede del Comando provinciale dei Carabinieri di Brescia, sono stati premiati dal colonnello Marco Turchi ventisei militari che si sono distinti in operazioni di polizia giudiziaria. La premiazione ha visto, in particolare, la consegna del riconoscimento a tre marescialli comandanti (Brescia Lamarmora, Leno e Lonato del Garda) e a due marescialli e un appuntato scelto del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale.

Carabinieri premiati
Carabinieri premiati

I primi, in tre distinte occasioni, hanno arrestato sette persone in flagrante per furto in abitazione e in un esercizio commerciale nonché, su ordine di custodia cautelare, per una rapina perpetrata ai danni di una coppia di anziani. I militari del Nucleo Investigativo hanno arrestato sei persone, denunciandone altre tre a piede libero, nell’ambito dell’operazione “Polline” nei confronti di un sodalizio criminale dedito al traffico di stupefacenti, trovati in possesso di numerose armi tra cui pistole e fucili a canne mozze.

Operazione a Lonato
Operazione a Lonato

Le operazioni contro la criminalità sono andate avanti anche ieri, venerdì 22 marzo, con l’arresto di tre persone. A Brescia, i carabinieri di Lamarmora, su richiesta degli addetti alla vigilanza del supermercato “Simply”, hanno arrestato una rumena di 30 anni, senza fissa dimora, mentre si allontanava dal centro dopo aver rubato diverse creme di bellezza del valore di 250 euro, nascoste nella borsa schermata per eludere il sistema antitaccheggio.

A Lonato, i carabinieri, durante un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato un rumeno di 42 anni, residente a Cinisello Balsamo, per furto aggravato e ricettazione di prodotti alimentari. I carabinieri, insospettiti dall’atteggiamento dello straniero che si allontanava dal supermercato “Alta Sfera”, lo hanno controllato trovando in un body femminile da lui indossato, prodotti alimentari per 200 euro. Poco distante è stata anche localizzata l’auto usata dall’interessato sulla quale sono stati trovati altri alimentari del valore di 3.000 euro, rubati dai supermercati “Despar” di Calcinato e “Iper” di Lonato del Garda. Tutta la merce è stata restituita agli esercizi commerciali.

Infine, a Gardone Valtrompia i carabinieri hanno arrestato un italiano di 43 anni, residente, perché condannato definitivamente a oltre nove mesi di reclusione per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, reato commesso a Gardone l’11 gennaio scorso.