BRESCIA – La Cgil lancia un appello: i punti per l’emergenza casa

0

La CGIL fa sapere che “nella riunione della Commissione consigliare del Comune di Brescia (area servizi alla famiglia e alla persona), tenutasi l’11 marzo 2013 e presente l’Assessore alla casa, abbiamo appreso che le misure approntate con più delibere sul tema emergenza casa, trovano scarsa applicazione e lasciano irrisolto il problema.

Purtroppo tutto ciò non ci stupisce perché come noi avevamo già denunciato nell’incontro con il Sindaco della città il 5 febbraio scorso, gli ostacoli alla risoluzione del problema non sono stati affrontati”.

Tali ostacoli sono principalmente la scarsa informazione sulle possibilità per accedere agli aiuti, le difficoltà relative alle procedure, la mancanza di tempestività e l’indisponibilità dei proprietari a riconsiderare la morosità a prescindere dalle cause che l’hanno generata.

1229903117_tintoretto2CGIL continua richiedendo: “linee di intervento dove, finalmente, l’Amministrazione promuova azioni per acquisire nuove disponibilità di appartamenti tra l’edificato vuoto e invenduto; l’incremento del patrimonio di edilizia residenziale pubblica (ERP); l’incentivazione dei contratti a canone concordato anche con agevolazioni fiscali (IMU); azioni per promuovere relazioni e disponibilità da parte di società immobiliari, grandi proprietari, costruttori e Fondazioni; la ristrutturazione della Tintoretto e messa a disposizione degli spazi abitativi; l’individuazione urgente di un luogo che consenta la fruizione delle casette abitate dai lavoratori per la costruzione del metrò; iniziative verso la Regione per l’immediato finanziamento regionale del Fondo affitti e l’istituzione di un fondo di solidarietà per i Comuni alle prese con l’emergenza casa e, infine, l’istituzione di una Commissione di Accompagnamento di “casa in casa” a sfratto avvenuto per morosità incolpevole.

Manterremo un’attenzione costante sul problema sempre più dirompente, riservandoci tutte le iniziative utili ad incalzare l’Amministrazione comunale verso idonee soluzioni”