BRESCIA – La Via Crucis di Andrea Cerda esposta a San Zenone

0

Seguendo una consuetudine consolidata l’Associazione per l’arte Le Stelle e l’Associazione Arte e Cultura Piccola Galleria U.C.A.I propongono anche quest’anno, nel periodo quaresimale, una installazione contemporanea in grado di favorire la riflessione sui temi della Passione di Cristo. Andrea Cereda, artista lecchese dalla produzione multiforme, oltre che grafico e disegnatore di alta espressività, utilizzando codici simbolici attuali come il recupero di vecchi materiali dismessi, rinnova il proprio linguaggio espressivo caricandolo di forza comunicativa.

CEREDA Tutto è compiutoFulcro di Golgota è la Via Crucis, per la prima volta esposta nel 2011 a Passau, in Germania. L’artista sente di dover restituire alle quattordici stazioni, codificate da una umanissima pietà popolare, la forza drammatica di una vicenda vera e fortemente significante, quella di una morte ingiusta quanto voluta e affrontata senza esitazione o ripensamenti. Ritagli di lamiere ormai inutilizzate, da discarica, tagliate, corrose, saldate, assemblate a frammenti di tondino diventano segno significante della via dolorosa, con la forza del gesto che piega la materia con sicurezza, la domina pur nel rispetto dei moduli iconografici della tradizione.

Di violento impatto il corredo di didascalie cercato e proposto per ogni stazione, formato da crude immagini fotografiche che colgono la peggiore violenza perpetrata nei nostri tempi, in disperata attesa di redenzione. Il povero materiale delle lamiere saldate diventa mezzo espressivo anche per Sconfini e Tutto è compiuto, che rinnovano concettualmente la memoria della Croce e del torso di Cristo, a cui si lega l’installazione Tredici Golgota, colline formate da tredici vecchie vasche di carriole rovesciate che idealmente rimandano a Cristo e agli apostoli, gravati anch’essi dalla croce, tra cui anche Giuda il traditore.

Interpretano significativamente la figura di Gesù l’elaborazione digitale Fructus ventris tui e il trittico I.N.R.I. 00033 d.c. Conclude il percorso crocifisso-crocifissore, che coinvolge fisicamente il visitatore nel clima drammatico della Passione. La mostra “Golgota. Il mistero divino e il dramma umano della Via Crucis” di Andrea Cerda sarà inaugurata sabato 23 marzo alle ore 17 a San Zenone all’Arco di Brescia (ingresso gratuito) dove si potrà visitare da mercoledì a domenica dalle 16 alle 19 fino al 7 aprile.

OPERE DELL’AUTORE

ALTRA MOSTRA DELL’ASSOCIAZIONE