BRESCIA – Congresso Cisl Fp: obiettivo salvare il settore pubblico

0

Nei giorni scorsi si è tenuto il congresso in seno alla Cisl Fp di Brescia e Valcamonica, dal quale è emersa tendenza degli ultimi anni alla crescita dei costi affiancata però da un calo dell’organico, sia a livello locale che a livello nazionale. Calo dettato dalla crisi economica nella quale l’Italia versa, tant’è che il governo dei tecnici ha deciso di tagliare i posti di lavoro nel settore pubblico.

V dipendenti-pubbliciIl segretario della Funzione pubblica Cisl Franco Berardi ha tuttavia sottolineato l’importante ruolo dei pubblici dipendenti e ha spiegato come la piaga dell’Italia sia il problema della corruzione. Nel 2012 sono stati più di 10mila i pubblici dipendenti licenziati nella nostra Provincia e nel settore della sanità sono stati ben 900 i posti persi. Berardi ha poi rimarcato il ruolo centrale della pubblica amministrazione e la conseguente necessità di valorizzarla, rappresentando la più grande infrastruttura a servizio dell’economia, delle aziende e dei cittadini.

Per il sindacato, per risolvere i problemi, sarebbe necessario ridurre la frammentarietà delle iniziative per giungere ad un patto di buon governo, una sorta di federalismo fiscale e solidale in grado di offrire efficienza ai cittadini e alle imprese.