CONCESIO – “Ho visto Nina volare”, il teatro in musica per De André

0

Il quarto appuntamento della “Proposta ’13”, la rassegna teatrale della Valtrompia che celebra i trent’anni di edizione, è in programma venerdì 22 marzo alle ore 21 all’auditorium della scuola media di Sant’Andrea, a Concesio, in via Camerate. L’ingresso è di 5 euro. Lo spettacolo è affidato alla voce di Laura Curino, interprete di “Ho visto Nina volare”, un lavoro dedicato a Fabrizio De Andrè.

Spettacolo per De André ConcesioL’attrice piemontese, ispirandosi al testo “Una goccia di splendore” curato da Guido Harari per Rizzoli, affabula un racconto dove si incrociano le radici, i racconti, lo sguardo sul futuro di un artista che ha lasciato un segno profondo in tante generazioni. Emergono aspetti poco noti di un uomo che tanto ha trasmesso attraverso le sue canzoni.

Seguendo le tracce di un pensiero si compone un vero e proprio racconto teatrale, avvolto dai contrappunti musicali di Gigi Venegoni alla chitarra e dalla voce di Bruno Maria Ferraro che si alterna alla chitarra. Le immagini tratte dal libro di Harari fanno da suggestivo contenitore a una serata particolare ed emozionante. In scena sarà Genova, il mare, i suoni del Mediterraneo e il porto. E poi spazio alla Sardegna andando fino al cuore di quella terra, il sogno dell’agriturismo e la malattia del sequestro.

E ancora, il Piemonte terra di cascine abitate nell’infanzia. E poi ancora più lontano, fino a giungere al “non luogo” di Khorakhanè che, in un futuro che è ancora speranza, sarà guarigione. Lo spettacolo ripercorre i “luoghi” di De Andrè per viaggiare nell’anima degli uomini, in quelle contraddizioni che spaccano la società ma che sono opportunità, risorse, differenze da capire invece che combattere. Si tratta di un poetico affresco per gli appassioanti di Faber, ma anche per chi ama la musica e le belle storie.