BRESCIA – Beccati con oggetti e attrezzi pericolosi, tre denunciati

0

Ieri, martedì 19 marzo, i carabinieri di Brescia hanno denunciato tre persone a piede libero. A Leno i militari, durante un servizio Oggetti Lenonotturno, hanno notato, lungo una via del paese, una persona sospetta che è stata poi perquisita.

Il soggetto, un senegalese di 38 anni, con regolare permesso di soggiorno e residente a Brescia, è stato trovato in possesso di un giraviti di grosse dimensioni, un punteruolo e alcune chiavi inglesi.

Oggetti ManerbioGli oggetti sono stati sequestrati e lo straniero è stato denunciato per possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli. A Manerbio, invece, i carabinieri, insospettiti della presenza di un furgone fermo sul ciglio della strada, lo hanno controllato trovando all’interno un piedi di porco, alcune chiavi inglesi, due scalpelli, una spranga, un coltello da cucina e vari rottami.

Gli occupanti del mezzo, due italiani di 37 e 41 anni, residenti rispettivamente a Borgo San Giacomo e Cremona, sono stati denunciati per porto di oggetti atti a offendere, possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli e trasporto di materiale ferroso in violazione della normativa sui rifiuti speciali.