DESENZANO – Pc pagato con assegno falso

0

Un 24enne mantovano aveva venduto un pc al prezzo di 1900 euro mettendo un annuncio in internet, ma l’assegno col quale era stato pagato si era rivelato essere falso. In modo particolare, il pc era un Mac della Apple che il mantovano aveva venduto incontrandosi con l’acquirente a Desenzano del Garda. L’acquirente, dopo aver controllato il pc, aveva concluso l’affare, consegnando al ragazzo un assegno falso.

Dopo alcuni giorni, la vittima della truffa ha visto, sempre in Internet, un annuncio di vendita avente ad oggetto un pc del tutto identico al suo: ha quindi deciso di fingersi interessato all’acquisto e ha segnalato la cosa alla Polizia Postale, presentando una denuncia per ricettazione a carico di una coppia di 40enni originaria di Afragola e residente a Brescia. I due si configurano come soggetti già noti alle forze dell’ordine, avendo in precedenza posto in essere altri reato della stessa natura, sempre in Internet. La coppia ha dichiarato alle forze dell’ordine che computer glielo aveva dato un’altra coppia di loro conoscenti, anche loro di Brescia, sui 45 anni, e anche loro già noti alle forze dell’ordine.