BRESCIA – Interventi dei Cc in provincia: tre arresti per droga e furti

0

Ieri, lunedì 18 marzo, nel corso dell’attività svolta dai carabinieri, sono state arrestate tre persone. A Chiari, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno messo le manette a un marocchino di 29 anni, residente a Corte Franca, regolare sul territorio italiano e noto alle forze dell’ordine, colpito da un mandato di arresto internazionale per traffico di sostanze stupefacenti, commesso in Marocco nel 2009.

Manette normalI militari, dopo aver accertato la sua presenza, lo hanno attirato nei pressi dell’ufficio Postale, con la scusa di ritirare un vaglia, bloccandolo e arrestandolo. A Dello, i carabinieri, durante il servizio perlustrativo, hanno notato un pregiudicato entrare nella Chiesa parrocchiale e, insospettiti, lo hanno seguito. L’interessato, un bresciano di 38 anni, senza fissa dimora, è stato sorpreso e arrestato mentre, utilizzando un metro retrattile sul cui estremo era stata applicata della sostanza collante, rubava delle banconote dalla cassetta delle offerte, per un totale di 20 euro.

A Rovato, infine, i militari hanno arrestato un tunisino di 30 anni, residente a Piacenza, di fatto dimorante nella bergamasca, noto alle forze dell’ordine e regolare, colpito da ordine di custodia cautelare emesso dal tribunale di Brescia. Il provvedimento, infatti, è scaturito dopo un’attività investigativa condotta dalla stazione di Rovato, già avviata nel gennaio 2012, quando lo straniero era stato arrestato nello stesso centro con cinque dosi di cocaina (per un totale di cinque grammi di stupefacente) e 200 euro in contanti frutto dell’attività illecita.