BRESCIA – Sport Racing Team chiude il 2012 con i premi per tutti

0

La Scuderia Sport Racing Team ha festeggiato, come da tradizione, la chiusura della stagione sportiva 2012 e la presentazione di quella 2013 ormai alle porte, incontrando i propri associati e simpatizzanti al Ristorante 911 all’interno dell’Autodromo di Franciacorta che dal 2006 è anche la sede del sodalizio bresciano. Nata nel 1995, Sport Racing Team ha premiato i ventidue piloti che hanno portato i colori della Scuderia, giunta al suo diciottesimo anno di attività, nelle varie discipline motoristiche, soprattutto nella velocità in salita, cogliendo ottimi risultati.

Daniel Raggi premiato alla festa
Daniel Raggi premiato alla festa

“Abbiamo avuto oltre 80 presenze sui campi di gara – ha ricordato il presidente Francesco Baresi, anch’egli pilota gentleman – che hanno contribuito a ottenere ben 19 vittorie di classe, oltre ai 47 podi conseguiti nel corso della stagione”. Tra i più applauditi, ovviamente, il vice campione italiano assoluto di Formula Challenge Alberto Cioffi, di origini campane ma bresciano d’adozione, che ha colto numerosi successi di raggruppamento portandolo a sfiorare il titolo già conquistato nel 2011 e comunque vincendo quello di classe e regionale del 2012.

Di rilievo anche la stagione del valtellinese Fausto Bormolini, che con la sua Reynard KO2 F3000 ha portato i colori del Team nelle più importanti cronoscalate del continente nel Campionato Europeo Montagna. A livello nazionale, sempre nella velocità in salita, sono stati premiati il presidente Francesco Baresi, alias “Zio Fester” (Honda Civic), il patron dell’Autodromo di Franciacorta Ettore Bonara (Lola F3000), il bergamasco Rosario Parrino (Porsche 997) terzo classificato nel Trofeo Italiano Velocità Montagna, il varesino Stefano Falcetta (Norma M20), il monzese Sebastiano Frijo ed Enrico Pezzoli, anch’egli della provincia di Varese, con le Renault Clio, e i bresciani Luciano Moscardi (Lancia Delta), Sandro Sasselli (Peugeot 106) e ancora Alberto Cioffi (Radical ProSport) e l’altoatesino Manuel Morocutti (Renault New Clio).

Nella specialità Rally sono stati premiati i camuni Luciano Moscardi (Opel Astra) e Sandro Sasselli (Peugeot 106), mentre per i Formula Challenge il riconoscimento è andato alla giovane promessa Daniel Raggi, bresciano figlio d’arte, che alla guida di una Formula Gloria vanta anche una vittoria assoluta proprio sul circuito franciacortino, il padre Aldino Raggi (Opel Astra) e “Darioesopo” (Alfa Romeo). Infine, nella velocità auto storiche il premio è andato al milanese Giulio Beretta (Alfa Romeo 2000). Maggiori informazioni si trovano sui siti internet Racing Team.it e Racing Team.com.