VALCAMONICA – Una medaglia per Chini

0

Giovanni Chini, conosciuto in paese come ‘Gioan’, ha ricevuto a Brescia, dal prefetto, la medaglia d’onore alla presidenza della Repubblica. Lui, infatti, ha vissuto sulla sua pelle la terribile storia bellica della Valcamonica: l’ex penna nera trascorse la sua giovinezza nel quinto Reggimento alpini e per due anni fu internato in un campo di concentramento in Germania. Venne poi liberato nell’estate del ’45 dagli americani.