APRICA – Grande successo e ottimo clima per il gigante “100 Curve Magnolta”

0

Nonostante il cambio di data, che aveva portato al suo posticipo di tre settimane causa maltempo, l’11a edizione del gigante “100 Curve dalla Magnolta”, ora anche Trofeo Sport Specialist, è stata messa in scena ieri dalla Scuola di Sci e Snowboard Aprica, che l’ha fatta propria, in condizioni meteo e neve ottimali. Sole tiepido, temperature fredde, neve compatta e pista preparata: tutto questo ha consentito ai tanti appassionati iscritti di misurarsi sul celebre muro aprichese e superare i 700 metri di dislivello senza problemi.

Foto di Franco Volpi
Foto di Franco Volpi

Il 100 Curve vero è proprio era riservato ai più grandi, anche se in virtù dei tre livelli di partenza hanno potuto potuto percorrere un tratto della grande pista gli atleti di tutte le categorie, compresi i Biberon. Diversi sono anche stati gli sciatori provenienti da fuori provincia, a testimonianza del fatto che la gara di slalom gigante lungo il mitico pistone esercita un fascino speciale.

Undicesima edizione dopo le dieci intitolate direttamente a Popi Ferrazzi, il Trofeo Sport Specialist ha visto comunque la partecipazione della famiglia Ferrazzi con l’offerta di un bel riconoscimento, una grande coppa di cristallo bruno, ai due migliori tempi, quello maschile (2′ 10″09 del maestro di sci morbegnese Nicola Della Sale) e quello femminile (2′ 30″93 di Francesca Sabbadini). Hanno concorso al successo della manifestazione, terminata con le premiazioni e l’estrazione di ricchi premi nella Sala Congressi del Centro Direzionale, messa come sempre a disposizione del Comune di Aprica, diversi attori e sostenitori privati.

Il direttore della Scuola di sci Luciano Stampa ha ringraziato anche l’assessorato al Turismo e Ufficio turistico che sostiene sempre gli eventi proposti. Ottimo il buffet al traguardo, offerto dalla Confiserie Dolci Pensieri di Marina Corvi, che ha anche omaggiato il più piccolo e il più anziano partecipante di un riconoscimento in cristallo azzurrato. Tra i partecipanti si sono distinti, oltre ai due vincitori assoluti, il maestro Fabrizio Ricetti, secondo con 2’13″68, e Luca Gianatti, terzo con 2′ 16″57. Per le donne Gaia Palmieri è arrivata seconda con 2′ 36″60 e Matilde Riva terza con 2′ 40″57.

Ottimo tempo al traguardo per il sindaco di Aprica Carla Cioccarelli (2′ 57″45) seconda di categoria. Per l’edizione dell’anno prossimo, Luciano Stampa sta pensando a una tracciatura leggermente diversa, che dovrebbe rendere ancora più interessante e spettacolare la gara. Confermata poi la bontà della programmazione dell’evento a febbraio, con eventuale possibilità di recupero in caso di cattive condizioni meteo.

CLASSIFICA FINALE