DESENZANO – La politica accoglie l’appello di Bottardi

0

Marco Bottardi, un ragazzo disabile costretto su una carrozzella a seguito di un incidente in moto, ha sollevato una protesta contro la stazione di Desenzano del Garda, off limits per i disabili. Ha anche creato un gruppo su Facebook (con quasi 3mila membri in pochi giorni) per far sentire la sua voce su tale questione.

Nei giorni scorsi, Bottardi ha incontrato Fabio Rolfi, il consigliere regionale e neo capogruppo della Lega Nord, e Paolo Formentini per spiegare loro i disagi che i portatori di handicap sono costretti a subire quando devono prendere un treno. La politica, quindi, ha fatto una ricognizione sul luogo interessato per prendere miglior conoscenza delle condizioni in cui versa la stazione ferroviaria della capitale del Garda, il più grande centro urbano dopo Brescia.

Rolfi investirà la Regione Lombardia di trovare una soluzione al problema e poi anche Rete ferroviaria italiana. A quest’ultima Rolfi ma anche Formentini hanno intenzione di chiedere di autorizzare il transito di utenti disabili per l’accesso ai treni o ai servizi che si trovano al binario 1. Da ricordare la circostanza che Bottardi s’è detto disposto a raccogliere i fondi per finanziare gli interventi che si renderebbero necessari.