BRESCIA – Sabato al teatro San Carlino spettacolo per l’ANT

0

“Con-fusione & Con-tatto” è il titolo dello spettacolo organizzato per la Fondazione Ant dalla scrittrice e poetessa Miriam Notarangelo, a corollario della presentazione della raccolta d’esordio “Con-fusione, Raccolta di poesie e arte”, pubblicata dalla casa editrice bresciana Walmar di Alberto Redaelli.
M.Notarangelo_K.ArmanniLo spettacolo andrà in scena al Teatro San Carlino sabato alle 21 e sarà diretto dalla regista Katiuscia Armanni: concepito come una fusione tra “poesia, arte e musica in contatto con la solidarietà”, vedrà salire sul palco gli attori Antonino Ingiulla, Francesca Armaroli e Eleonora Boglioni, che interpreteranno alcuni versi dei componimenti della poetessa Notarangelo. Alternati alla recitazione saranno messi in scena i balletti eseguiti dagli allievi della scuola Danza Teatro, diretti dalla coreografa Valentina Inselvini e accompagnato dalle musiche di Federico Maffi, Paolo Migliorati, Daniele Zigliani e dello stesso Ingiulla. Il repertorio spazierà da De Andrè a Battisti ai Timoria. Verranno inoltre proiettate immagini delle opere d’arte di otto autori bresciani, ad illustrare i versi della poetessa.

Si potrà assistere alla serata con un piccolo contributo che permetterà inoltre di partecipare alla messa in palio di opere gentilmente concesse dagli artisti, il tutto a favore della delegazione bresciana di ANT, fondata nel 1978 a Bologna per volere dell’oncologo Franco Pannuti e votata all’assistenza socio-sanitaria domiciliare gratuita ai malati di tumore e allo sviluppo di progetti di prevenzione oncologica.