SALÒ – 54enne in manette per maltrattamenti sulla famiglia

0

Lo scorso venerdì 8 marzo, a Salò, i militari del Comando della Stazione locale dei Carabinieri hanno arrestato T. A., un 54enne pregiudicato, in flagranza dei reati di maltrattamenti in famiglia, minacce e violazione di domicilio, sebbene nei suoi confronti fosse stato disposto, con apposito provvedimento, l’allontanamento dalla casa familiare e la prescrizione di non avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dalla persona offesa, ovvero la moglie che, dopo aver subito violenze, aveva deciso di denunciarlo nell’ottobre del 2012.

salò violenzaL’uomo, all’epoca della denuncia, era stato arrestato per fatti analoghi: in modo particolare aveva picchiato la consorte per futili motivi: alla luce di ciò nei confronti dell’uomo erano state disposte dall’autorità giudiziaria le limitazioni summenzionate. Tuttavia, non curandosi di queste, l’uomo, nella giornata in cui si festeggia la donna, si era introdotto nell’abitazione della moglie per minacciarla, intimandole di ritirare le denunce di violenza presentate contro di lui e suggerendole di riferire ai Carabinieri di aver inventato tutto. La donna, non prestandosi alle richieste del marito, ha, attorno alle ore 17, chiesto l’intervento dei militari, che hanno fermato il soggetto e lo hanno tratto in arresto, per poi portarlo presso la Casa Circondariale Canton Mombello di Brescia in attesa dell’udienza di convalida.