SARNICO – L’Avion Axevo Mtb si presenta. Prima sfida nel Cape Epic

0

E’ stata presentata, nel quartier generale di Axevo S.r.l., il team professionistico bergamasco di mountain bike capitanato dal nazionale Mirko Celestino. La squadra diretta dai fratelli Mauro ed Enrico Carminati, titolari del marchio Axevo Bikes & Components, ha tolto i veli all’organico e agli obiettivi stagionali. Occasione speciale per ritrovare nelle vesti di biker anche il bresciano Cristian Cominelli che, dopo la parentesi tra i professionisti della strada, ritorna alle ruote grasse scegliendo un ambiente sereno e famigliare come il team Axevo.

Avion1“L’esperienza su strada è stata unica e positiva – ha commentato Cominelli – ma stare lontano da quello che è il mio vero amore non è stato facile. Qui ho trovato un gruppo molto affiatato e motivato dove sono certo mi troverò a mio agio e potrò tornare ad alti livelli divertendomi”. Riconfermato il giovane veneto Giacomo Antonello (22 anni), quest’anno al suo primo anno nella massima categoria, il più giovane del gruppo e di certo l’atleta con maggior margine di crescita davanti a sé. “Penso che quest’anno io possa trovare ancora maggiori stimoli grazie ai quali sarò in grado di raggiungere nuovi importanti traguardi – ha detto Antonello – l’esperienza di un capitano come Mirko e la qualità che ci ha portato Cristian fanno di noi uno dei top team nazionali. Sta a noi, ora, dimostrarlo!”.

Luca Ronchi (1988) affiancherà Celestino nell’avventura in terra africana e dopo tanti ottimi piazzamenti e due convocazioni in azzurro sarà uno dei bikers più attesi a livello nazionale per quanto riguarda le gare a lunga distanza. “Il gruppo e l’affiatamento era ottimo prima, con l’arrivo di Cristian l’adrenalina e la voglia di far bene è alle stelle – dichiara Ronchi – programmeremo ogni appuntamento con cura ed attenzione per portare a casa il massimo dei risultati possibili”. Pilastro del team, esperienza e saggezza sportiva allo stato puro, sarà ancora una volta Mirko Celestino a dover guidare i suoi giovani compagni negli appuntamenti più importanti. “Questi ragazzi hanno la stessa grinta e voglia di far bene di quando io entravo nel mondo dei Pro su strada – racconta Mirko – hanno ottime potenzialità ed assieme possiamo raggiungere grandi traguardi.

Avion2Il team è ottimo, il clima splendido e c’è tanta voglia di fare. Ora tocca a noi ripagare la fiducia degli sponsor e di tutte le persone che credono in noi e lavorano affinché noi possiamo puntare in alto”. Tanti gli obiettivi stagionali che il team Avion Axevo metterà a fuoco passo dopo passo. Dalle più prestigiose marathon nazionali ad alcune prove marathon dell’U.C.I. Series, passando da alcuni appuntamenti con l’XCO nazionale, grazie anche all’innesto di Cominelli, per poi arrivare al top della condizione pronti per le convocazioni europee ed iridate. Ma il primo vero grande appuntamento sarà la 10a Absa Cape Epic che a partire dal 17 marzo, per 8 giorni, porterà Mirko Celestino e Luca Ronchi a confrontarsi con i più forti bikers del ranking mondiale, in Sud Africa, per oltre 690 km e 15600 mt di dislivello complessivi. “Sarà un appuntamento importante e tra i più seguiti al mondo – commenta Celestino – un’occasione speciale perché ad inizio stagione non solo ci permetterà di rifinire la preparazione atletica in vista del lungo calendario ma anche perché ci metterà a diretto confronto con i più forti bikers attualmente presenti sulla faccia della Terra.

La Cape Epic avrà un sapore particolare ed un significato speciale. Non a caso anche sulle nostre divise abbiamo voluto riportare il logo relativo alla fondazione dedicata a Burry Stander, il giovane biker sudafricano, tre volte vincitore della corsa, terzo al mondiale marathon in cui nel 2010 ottenni la medaglia d’argento, e tragicamente scomparso a dicembre a seguito di un incidente banale. La nostra Cape Epic sarà dedicata anche a lui”. A chiudere la presentazione la cerimonia tanto attesa con i quattro atleti a togliere il velo nero sotto cui si nascondeva il nuovo “cavallo da corsa” che accompagnerà le imprese dei bikers in forza all’Avion Axevo. Si chiama Axevo Pro Team 650B, nasce dall’evoluzione della vecchia X-Team grazie al lavoro di collaudo e test realizzato proprio dal reparto corse dell’azienda bergamasca. La nuova mountain bike con ruote 27,5” è un concentrato di tecnica e progettazione, il giusto compromesso tra peso ed affidabilità per rispondere al meglio alle esigenze più estreme e difficili. “E’ una bicicletta affidabile e performante – conclude Celestino – nata dal lavoro di uno staff affiatato e competente di tecnici e persone che, seppur restando dietro le quinte, sono il cuore pulsante del marchio Axevo. Questo è il vero segreto, e il valore aggiunto, di biciclette come questa, in grado di farci raggiungere ogni traguardo prefissato”.