BRESCIA – Spaccio, furti e violenza: sette persone arrestate in provincia

0

Venerdì 8 marzo, a Chiari, i carabinieri nell’ambito dell’attività di controllo del territorio, hanno arrestato i rumeni R. C., 22enne e P. C., 23enne, entrambi senza fissa dimora, per furto di capi di abbigliamento per il valore di 200 euro, sottratti da un negozio del centro commerciale “Le Torri Italmark” di Chiari. Gli arrestati sono stati trattenuti nella camera di sicurezza di Chiari in attesa dell’udienza di convalida. Sempre venerdì a Brescia i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato l’indiano S. G., 25enne, pregiudicato e irregolare, per furto di merce varia dal valore di circa 20 euro, sottratta dall’Esselunga di via Milano. L’arrestato è stato trattenuto nella camera di sicurezza del comando in attesa dell’udienza di convalida.

Carabinieri VTAncora a Brescia i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno messo le manette a V. M., 28enne, pregiudicato, per minaccia e resistenza a pubblico ufficiale. In particolare l’arrestato, dopo aver molestato la titolare di una farmacia cittadina, all’arrivo dei militari li ha minacciati con un coltello tentando di aggredirli. Il soggetto è stato disarmato e arrestato e trattenuto nella camera di sicurezza del comando in attesa dell’udienza di convalida. Sempre in città i Carabinieri di Sant’Eustacchio, nell’ambito di specifica attività per frenare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato M. G., 41enne, pregiudicato, trovato in possesso di 50 grammi di cocaina e 2 grammi di hashish, di materiale per il confezionamento dello stupefacente e di 1.630 euro, ritenuta provento dell’attività illecita, il tutto sequestrato.

L’arrestato è stato accompagnato nella sua casa in stato di detenzione domiciliare in attesa dell’udienza di convalida. Venerdì pomeriggio 8 marzo, a Darfo Boario Terme, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Breno, nell’ambito di attività per frenare lo spaccio vicino agli istituti scolastici, hanno arrestato N. O., 24enne, trovato in possesso di 54 grammi di marijuana, 46 di hashish e 9 di cocaina il tutto pronto per essere venduto nascosta in parte nei vestiti personali e nella casa del fermato. Oltre allo stupefacente sono stati posti sotto sequestro un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento e 4.370 euro ritenuti provento dell’attività illecita.

L’arrestato è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida. Tra l’8 e il 9 marzo a Desenzano i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno arrestato M. N., 31enne, pregiudicato, per violenza, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e rifiuto di indicazione delle proprie generalità. In particolare i militari, intervenuti dopo una violenta lite tra l’arrestato e il proprio datore di lavoro, sono stati aggrediti e nel tentativo di bloccare l’aggressore uno degli operatori ha riportato lesioni guaribili in 15 giorni. L’arrestato è stato trattenuto presso nelle camere di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida.