SALÒ – Vela: Benamati (Star) e Falciola (Dinghy)

0

Atto conclusivo per la “Autunno-Inverno Coppa Bossoni” per le flotte di Star e Dinghy. Il circuito 2012-2013 promosso dalla Canottieri Garda ha proposto una ultima serie di sfide, vento discreto nonostate una nebbia versione canale della Manica o fumo di Londra. La Star ha visto il buon recupero dell’equipaggio veneto di “Best Wind” Benamati-Mafezzoli della Fraglia Malcesine.

L’ex campione del Mondo, nonchè tecnico della nazionale della Croazia alle Olimpiadi di Londra 2012, ha ottenuto due prime piazze parziali che gli hanno permesso il sorpasso ai danni dell’esordienti di lusso Carlo Fracassoli, il gargnanese campione del mondo in carica dei Melges 24 al suo esordio con il “bulbo” ex olimpico. In terza posizione sale alla fine il gentleman skipper Marco Redaelli con a prua Alberto Baroldi, quarti sono Stefano de Bernardi e Giorgio Marcologo del lago d’ Orta, quinto Marco Angiolini della Fraglia di Peschiera. Nella Star doveva esserci anche l’olimpionico brasiliano Robert Scheidt, bloccato però a terra da un banale malano di stagione.

Nel singolo Dinghy, Andrea Falciola del Circolo Vela Domaso del Lario supera nell’ultima serie di sfide il siciliano Marcello Coppola (Lauria di Palermo) che vince la speciale classifica dei “Master”. Terzo è il timoniere di casa Riccardo Pallavidini (Canottieri Garda Salò), quarto Marco Dubbini (Cvt Maderno) e quinto Roberto Benedetti, altro portacolori del Circolo Vela Maderno, primo con il suo storico Riva “Piccolo Lord” tra le carene di legno.