BRESCIA – “Il pane dà lavoro” dalla Caritas

0

Di fronte alla rilevanza della “questione lavoro” (Brescia ha assistito nel 2012 a un aumento del numero di disoccupati del 23,8 % rispetto all’anno precedente), la Caritas Diocesana sta offrendo “segni” di attenzione:

– dal 2009 ha avviato il “Sostegno all’occupazione” per padri di famiglia, persone sole e ultra 45enni, mettendo a disposizione delle aziende, per ogni assunzione, un contributo pari al 20-25 % del costo del lavoro;

– lo scorso anno ha contributo a “Spes at work”, la piattaforma di opportunità occupazionali rivolte ai giovani;

– con la proposta dell’Avvento di Carità 2012 e delle iniziative della Giornata del Pane ha dato avvio alla costituzione del fondo “Il pane dà lavoro”, a cui sono titolate ad accedere le Caritas che si fanno progetto per promuovere opportunità per chi è senza lavoro.

Nello specifico di quest’ultima iniziativa, attraverso lo strumento dei voucher (buoni lavoro accessorio) si intendono sostenere le Caritas che si attivano nella promozione di opportunità lavorative (sistemazione locali, gestione e pulizia ambienti, interventi di manutenzione…) a favore di persone senza lavoro: grazie a questo strumento sono garantite infatti la copertura previdenziale all’Inps e quella assicurativa all’Inail.

Facendo prima una valutazione delle opportunità lavorative individuate e l’espletamento dell’iter, la procedura telematica per l’assegnazione dei voucher è assicurata dalla Fondazione Opera Caritas San Martino fino a 2.000 euro per ogni Caritas. La cifra è ad oggi indicativa, non essendo ancora chiusa la raccolta delle offerte della Giornata del Pane.