VALCAMONICA – Parco Stelvio assume a contratti lunghi

0

In un periodo in cui tra le prime pagine dei giornali pullulano parole come ‘crisi’, ‘licenziamenti’ o ‘cassa integrazione’, il Parco Nazionale dello Stelvio si pone in controtendenza: 28 soggetti che lavorano alle dipendenze dell’ente, infatti, che prima erano assunti come lavoratori stagionali, dunque a tempo determinato, hanno visto mutare il proprio contratto di lavoro nel senso di un’assunzione a tempo indeterminato. Solo sei dei 28 dipendenti sono residenti in Valcamonica (gli altri, invece, in Provincia di Sondrio), ma tutti lavoreranno per nove mesi all’anno, senza timore di non vedere rinnovato il contratto.

Il primo loro incarico sarà quello di risistemare i sentieri del parco: lo Stelvio possiede 4.500 km di percorsi, parte dei quali in Valcamonica nelle Valli di Canè, delle Messi, di Viso e Val Grande.