GARDA – Arriva Internet veloce

0

Sta per partire l’ultimo intervento del piano di azzeramento del digital divide e fra i Comuni interessati ci sono Calvagese della Riviera, Gargnano, Manerba del Garda, Musacoline, Prevalle, Polpenazze del Garda, Salò, Sirmione, Tignale, Soiano del Lago e Toscolano Maderno.

Nei giorni scorsi è stata resa nota in via ufficiale la disponibilità di 20 milioni di euro, 10 provenienti dal Ministero dello Sviluppo economico e 10 dalla Regione Lombardia, con i quali sarà possibile completare la diffusione della banda larga anche nei 350 Comuni lombardi nei quali ci sono ancora aree non coperte.

Ad annunciarlo è stato proprio il presidente della Regione Lombardia. La rete che sarà realizzata, di proprietà pubblica (50% Regione Lombardia e 50% Infratel), sarà data in concessione e uso al mercato secondo criteri di equità, trasparenza e non discriminazione.