ESINE – Il black out in paese manda in tilt anche l’ospedale

0

Lo scorso venerdì 1 marzo il Comune di Esine è stato vittima di un guasto che ha colpito la rete Enel. Il risultato: un black out totale, che però non ha danneggiato i servizi vitali, che sono stati garantiti grazie ai gruppi elettrogeni di sicurezza.

V esine osped
L’ospedale di Esine

Una giornata difficile, dunque, per i sanitari ed il personale dell’ospedale di Esine che, dalle 6 del mattino alle 14 del pomeriggio, non hanno potuto disporre di energia elettrica. L’assenza della rete è stata sopperita grazie ai gruppi elettronici d’emergenza, ma l’Asl Valcamonica ha sottolineato comunque i disagi, accresciuti per il fatto che una centralina secondaria guasta ha danneggiato gli impianti meccanici, termici, telefonici e i sistemi informatici. Le parti di ricambio sono state acquistate immediatamente da una ditta milanese e fortunatamente gli utenti non hanno subito alcun danno, sebbene la paura sia stata grande. Tale stato di tensione ha infatti condotto l’Asl ad allertare il 118 di modo tale che, in caso di necessità, potessero tempestivamente intervenire i necessari mezzi di soccorso.

Sebbene i servizi vitali siano stato garantiti, il malfunzionamento della rete telefonica e dei sistemi informativi ha creato disagi, soprattutto dal punto di vista organizzativo, alle varie attività che nella struttura sanitaria camuna vengono effettuate. Per esempio, in pronto soccorso si è reso necessario ricorrere ai sistemi tradizionali.