DESENZANO – In manette usuraio legato alla Camorra

0

Un 59enne di Desenzano del Garda è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia locale mentre riceveva 30mila euro dalla vittima del reato. Su di lui gravano due pesanti accuse: estorsione ed usura.

Le forze dell’ordine sono risalite all’uomo a seguito di una denuncia sporta contro di lui da un imprenditore bresciano che, trovandosi in difficoltà economiche, ha ricevuto in prestito dall’uomo, all’inizio del 2013, 25mila euro, somma restituita con un tasso di interesse che sfora i limiti di legge. 17.400 euro è stato infatti l’importo pagato a titolo di interesse all’estorsore, considerato vicino al clan camorristico Moccia, originario della Bassa Terra di Lavorio, a nord-est di Napoli. Quest’ultimo ha fatto ricorso a minacce, anche ai familiari dell’imprenditore, per ottenere il denaro. Il pervenuto, inoltre, è persona già nota alle forze dell’ordine.