COLLIO – 150 studenti dal sud al Maniva per “Italia Sottosopra” (video)

0

I primi 50 studenti sono giunti nella giornata di martedì, poi lasceranno il posto ai coetanei della Calabria e di seguito ai ragazzi di Puglia e Sardegna.

Maniva normalSono complessivamente 150 gli studenti delle scuole medie che partecipano al progetto denominato “Italia Sottosopra” promosso dal Ministero della Pubblica Istruzione e che si pone l’obiettivo di educare alla sicurezza in montagna e sulla neve. La scuola on air sulla neve diventa così una grande aula di saperi, fascino e misteri, luogo per apprendere, formare, sperimentare e conoscere. I ragazzi del primo turno giungono dall’isola di Favignana e per molti di loro si è trattato del loro primo incontro con la neve.

I 150 ragazzi che si alterneranno fino all’8 marzo fruiranno del soggiorno formativo comprendente viaggio aereo e alloggio di tre notti e quattro giorni nell’Hotel Bonardi. Parteciperanno a corsi di sci, assisteranno all’addestramento di cani di salvataggio in valanga e parteciperanno alle escursioni nei luoghi storici valtrumplini.

Ad accogliere il primo gruppo di ragazzi c’erano Alessandro Galeri, coordinatore di Educazione fisica all’ufficio Scolastico territoriale di Brescia, Maria Ferrari della Protezione civile di Brescia, Aristide Peli assessore provinciale alla Pubblica istruzione ed Imerio Lucchini patron dell’omonimo gruppo che gestisce le stazioni sciistiche del Maniva e l’Hotel Bonardi. I giovani erano accompagnati dagli insegnanti Janet Bertolini e Michele Maltese. A illustrare le finalità del progetto ci ha pensato Ketty Volpe, referente nazionale ed esperta delle iniziative promosse dal Miur, il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca.

 

GUARDA IL VIDEO SULLA NOSTRA WEB TV