LAZISE – Cinque mandati, rinnovate le cariche alpine: ecco Bergamini

0

É passata a nuova carica la sezione Alpini lacisiense, con la nomina di Stefano Bergamini che sostituisce l’ex capogruppo Carlo Parolini rimasto in carica per quindici anni e dopo ben cinque mandati. La decisione è stata presa dagli oltre centoventi alpini aderenti al gruppo di Lazise a seguito delle elezioni per il rinnovo delle cariche sociali per il periodo 2013-2015. Elezioni che si sono svolte presso il centro giovanile della parrocchia. L’incontro ha inoltre rinnovato il consiglio direttivo con la conseguente elezione di 14 nuovi consiglieri che assisteranno il neo presidente durante le attività del gruppo.

Foto Stefano Bergamini
Stefano Bergamini

Tra questi eletti troviamo il nome di Marco Corazza, Stefano Andreoli, Arnaldo Piccoli, Mario Martini, Giovanni Bertoldi, Franco Pachera, Salvatore Fasoli, Franco Girardi, Roberto Perinelli, Sergio Marconi,Narciso Barbazeni, Gaetano Bigagnoli,Giovanni Sartori e Carlo Parolini

“Ho di fatto passato la mano per dare un giusto spazio ai soci più giovani – spiega il capogruppo uscente Carlo Parolini- perchè è più che mai giusto che vi sia un ricambio e che forze nuove e fresche possano contribuire allo sviluppo delle molte attività che gli alpini svolgono nel nostro paese.”

“Ringrazio di cuore gli alpini che mi hanno votato e scelto per il mandato di capogruppo – ha subito dichiarato Stefano Bergamini – convinto più che mai che assieme si possono fare tante belle e buone cose. E gli alpini non hanno mai detto di no. Confidiamo anche che in questo triennio possa vedere finalmente la luce la nuova baita alpina che l’amministrazione comunale ha promesso in zona Barum. I progetti sono partiti, sono belli, speriamo che al più presto si possano concretizzare”.

Nell contempo gli alpini sono con la loro ‘baita’ ancora ospiti della canonica dove da anni il parroco ha messo loro a disposizione un’aera che è stata ristrutturata e resa agibile. “Ma doveva essere una sistemazione provvisoria – spiega ancora Parolini – proprio in attesa della nuova biata. Una provvisorietà quasi stabile.”

Durante l’assemblea non è mancata la presenza del sindaco accompagnato dall’assessore Claudio Bertoldi e del responsabile del gruppo di protezione Civile Claudio Delaini.

“Ringrazio davvero gli alpini per la loro costante disponibilità, il loro servizio, la loro presenza sul territorio – ha sottolineato Renzo Franceschini – e so quanto teniate allo spazio baita. Il nostro impegno è completo come pure l’attenzione alla realizzazione del progetto. Confidiamo che l’opera possa vedere la luce al più presto.”

Un saluto all’assemblea è giunto dal vicepresidente David Favetta accompagnato dal vice capo zona Renzo Bergamini.