LONATO – Il Comune dona 37mila euro alla San Giovanni Battista

0

La giunta comunale di Lonato del Garda, guidata dal sindaco Mario Bocchio, ha deciso di offrire un aiuto concreto alla parrocchia di San Giovanni Battista, donandole un contributo economico di 37mila euro che l’amministrazione ha devoluto col preciso intento di offrire un sostegno reale alle attività di carattere socio-educativo, culturale e ricreativo che la struttura religiosa propone con assidua continuità.

Lonato S. Giovanni Battista
L’interno della parrocchia di San Giovanni Battista

Inoltre, il Comune ha messo a disposizione la somma in quanto la parrocchia aveva offerto alla scuola, nel mese di maggio di un anno fa, alcuni locali del Centro ricreativo durante l’emergenza terremoto, che portò alla chiusura della materna della frazione di Maguzzano e alla chiusura pure della scuola dell’infanzia del capoluogo. L’ospitalità venne fornita anche durante i lavori di messa in sicurezza dell’edificio dove è situata la media ‘Tarello’.

La parrocchia, guidata dal parroco don Gianni Guandalini, svolge un’opera assai preziosa volta a favorire la socialità presente nel territorio della cittadina gardesana, pur avendo un occhio di riguardo verso quelle realtà più in difficoltà o in stato di disagio come il mondo dell’immigrazione o come i giovani. Infatti, la parrocchia promuove progetti operativi per gli stranieri, come, per esempio, quello di alfabetizzazione.

Il primo cittadino di Lonato del Garda Mario Bocchio e la giunta hanno voluto quindi riconoscere con un contributo l’importanza ed il valore delle attività promosse dalla chiesa di San Giovanni Battista.