BRESCIA – Grandi numeri per la giornata di raccolta del farmaco

0

La giornata di “Raccolta del Farmaco”, arrivata alla 13esima edizione, ha raggiunto numeri straordinari di partecipazione e generosità. L’iniziativa, organizzata dalla Fondazione Banco Farmaceutico Onlus con la Compagnia delle Opere – Opere Sociali e Federfarma, nonostante la situazione di crisi economica in cui versa il Paese, ha avuto un successo oltre le previsioni. Nelle 64 farmacie aderenti sul territorio di Brescia e provincia sono stati donati circa 8.700 farmaci.

Raccolta farmacoAd accogliere i clienti spiegando l’iniziativa sono stati 300 volontari della Compagnia delle Opere e dei 30 enti assistenziali bresciani convenzionati con il Banco Farmaceutico Onlus. Beneficiari della raccolta saranno i loro 3mila assistiti. “Sono veramente stupito della forte adesione all’iniziativa dei colleghi farmacisti e della straordinaria prova di partecipazione dei volontari e dei donatori – ha detto Paolo Gradnik, presidente della Fondazione Banco Farmaceutico onlus.- Lo stupore è dovuto al fatto che la crisi genera normalmente comportamenti di chiusura personale e forme di ‘egoismo’.

Qui il segnale va esattamente nella direzione opposta. Sorprende inoltre la straordinaria generosità degli italiani che, nonostante le difficoltà economiche hanno donato tantissime confezioni di farmaci. Con questa raccolta potremo dare una risposta importante al fabbisogno dei 1.499 enti assistenziali nazionali che intervengono su una realtà di circa 550 mila poveri (e non si tratta solo di immigrati e profughi, ma sempre più di italiani in difficoltà). Questo gesto di sovrabbondanza e positività che aiuta i poveri e cambia il cuore di chi dona si chiama “Carità”. La “Carità” non è solo solidarietà o un semplice trasferimento di risorse: è il motivo del nostro operare e il nostro modo di concepire il senso della vita.

Il ringraziamento, oltre ai volontari e i farmacisti (che oltre a mettere a disposizione la farmacia hanno donato più di 520.386 euro), va alle istituzioni (Regioni, Province e Comuni) che hanno patrocinato, ai mass media e agli operatori della comunicazione, ai diversi testimonial, ad Anifa e a tutte le aziende farmaceutiche che hanno sostenuto l’iniziativa. La giornata si è svolta con l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e con il patrocinio del Segretariato Sociale della Rai e della Fondazione Pubblicità Progresso. A Brescia l’iniziativa ha avuto il patrocinio della Provincia, del Comune, dell’Ordine dei Farmacisti, dell’Asl di Brescia e dell’Asl Valcamonica e Sebino.