CASTENEDOLO – Trenta volontari al servizio di anziani e disabili per un progetto

0

Dopo un anno dalla nascita, è tempo di bilanci per il progetto “paese mio che stai sulla collina”.

CastenedoloIl progetto, tutto castenedolese si è dimostrato una risposta efficace per fornire sostegno alle famiglie che si prendono cura di persone non autosufficienti (anziani o disabili). Nell’ambito di questo progetto, le iniziative sono state numerose, ad esempio il ciclo di incontri “Volontari…..sempre volentieri?”, finalizzato a sensibilizzare i partecipanti alla cura dell’altro e all’impegno gratuito. Molto seguiti sono stati anche gli appuntamento su “Vivere con una persona affetta da demenza”.

Ad oggi sono circa trenta i volontari, che anche grazie a questi incontri, hanno dato la loro disponibilità per mettersi al servizio delle persone sole e più fragili, dedicando il loro tempo a rendere più gioiosa la loro vita e quella degli altri. A tale proposito, Stefania Mosconi, referente del progetto ha affermato “Chi ha risposto all’appello lanciato attraverso il progetto che abbiamo promosso un anno fa, ha colto lo spirito del buon vicinato: gesti semplici ma fondamentali possono fare la differenza e trasformare la giornata di chi vive in solitudine da grigia a piena di sole”.