BRESCIA – Operazioni contro droga e furti. Il bilancio dei carabinieri

0

Sedici arresti e cinque denunciati a piede libero è il bilancio del servizio coordinato, in ambito provinciale, iniziato ieri e concluso oggi all’alba per contrastare i fenomeni dello spaccio degli stupefacenti e dei reati predatori. In particolare:

Montichiari: la stazione locale ha sorpreso il 23enne H. M. in flagranza di reato di detenzione di stupefacenti. L’interessato è stato trovato in possesso di 5 gr di hashish, 25 gr di marijuana, il tutto suddiviso in dosi e la somma di 100 euro, provento dell’attività illecita;

Bedizzole: il personale della stazione locale ha rintracciato e arrestato M. M., 53enne, colpito da ordine restrittivo della libertà personale emesso dall’autorità giudiziaria di Brescia, dovendo espiare una pena di 7 mesi e 28 giorni per furto;

Carabinieri VTCapriano del Colle: i carabinieri di Bagnolo Mella hanno bloccato e arrestato F. M., 23enne, colto mentre dava una dose di cocaina (pari a un grammo) a un acquirente. A seguito della perquisizione del veicolo sul quale viaggiava l’arrestato, il personale operante ha anche sequestrato 260 euro in denaro contante, provento dell’attività illecita. L’acquirente è stato segnalato alla Prefettura;
Dello: i carabinieri della stazione locale hanno deferito all’autorità giudiziaria un extracomunitario alla guida di un furgone, al cui interno sono stati trovati e sequestrati vari arnesi da scasso ed è stato rintracciato e arrestato per evasione il marocchino B. M., 32enne, per aver violato le prescrizione impostegli dall’autorità che lo aveva sottoposto agli arresti domiciliari per il reato di rapina;

Quinzano d’Oglio: i carabinieri, dopo una specifica attività di osservazione e pedinamento, hanno arrestato tre cittadini egiziani (G. H. 31enne, S. I. 25enne e E. A. 40enne) nella cui abitazione, nascosti nello scarico della vasca da bagno, detenevano 185 gr di hashish. Sequestrati anche 575 euro in denaro contante  provento dell’attività illecita;

Ghedi: i militari della stazione locale hanno perquisito un’auto sulla quale viaggiavano quattro cittadini dell’est europeo, trovando e sequestrando un bastone metallico. I quattro sono stati deferiti per porto di oggetti atti a offendere;

Brescia:, i carabinieri hanno arrestato G. H., indiano 21enne, trovato in possesso di 15 dosi (pari a 13,5 gr) di eroina e 300 euro in contanti provento dell’attività illecita;

Cologne: i carabinieri della stazione locale, dopo una perquisizione domiciliare nell’abitazione di U. A., 30enne, hanno trovato e sequestrato due sacchetti con 2,2 gr ciascuno di marijuana, altre 8 dosi da 20 gr, un sacchetto con 1,4 gr di hashish e un altro sacchetto con 10 gr di marijuana;

Brescia: i carabinieri di Trenzano hanno rintracciato e arrestato B. F., 37enne, per aver violato le misure di sorveglianza speciale alla quale era sottoposto. Gli stessi carabinieri, inoltre, hanno rintracciato e arrestato M. L., 37enne, colpito da ordine restrittivo della libertà personale, dovendo scontare otto anni e due mesi di reclusione, emesso dall’autorità bresciana per reati di furto aggravato e tentato omicidio;

Erbusco: i carabinieri di Adro hanno arrestato S. C., 42enne marocchino e M. Z., 21enne albanese, per furto aggravato nel centro commerciale “Le Porte Franche” dove rubato merce per 100 euro. La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita;

Castrezzato: i Carabinieri della stazione locale, nel parcheggio davanti a un supermercato, hanno arrestato due tunisini (L. M. 29enne e B. A. 31enne), colti in flagrante mentre spacciavano droga. Gli interessati, infatti, sono stati sorpresi dai militari mentre cedevano due dosi di cocaina (pari a 1 gr) a un acquirente. Nel corso della perquisizione del veicolo sul quale viaggiavano i due è stata trovata e sequestrata la somma di 300 euro provento dell’attività illecita. L’acquirente è stato segnalato alla Prefettura. Gli stessi carabinieri, inoltre, hanno rintracciato e arrestato per evasione S. A., 58enne, che si era allontanato dall’abitazione dove era sottoposto agli arresti domiciliari.