DESENZANO – Foto e arte nella galleria civica

0

A partire da domenica 10 febbraio nella galleria civica di Desenzano del Garda saranno esposte le fotografie di Togazzari e le opere di Ferro. Giornalista, scrittore, profondo conoscitore di storia locale e del lago, Tullio Ferro è un poliedrico artista. Nella sua abitazione aveva una collezione di statuette di grande espressività da lui realizzate, le ‘Tavine’, attraverso le quali Ferro ha narrato la storia della ninfa Tavine “glauca il pié verde la chioma, argento e d’oro il petto” che visse molto tempo addietro sulle rive del Lago di Garda, suscitando ammirazione per la sua bellezza. Il tutto rifacendosi al poema ‘De hortorum cultura’ di Giuseppe Milio Voltolina, che nacque a Salò e visse tra il 1536 ed il 1580.

In esposizione alla galleria civica anche le immagini di Maceo Togazzari,  che nel 1930 si trasferì a Desenzano del Garda, città a lui nota per la sua bellezza. L’animo artistico dell’appassionato fotografo trovò ristoro bella sua casa e nella sua bottega in riva al lago. La sua vena artistica, infatti, si espresse nelle fotografie formando un poderoso archivio che documenta sia il progredire dell’arte fotografica che la trasformazione della città. Nelle sue fotografie, dunque, si vede la Desenzano che non c’è più, la Desenzano che attraverso quelle immagini sfida il tempo, una Desenzano in cui la comunità può riconoscere le sue origini.