BRESCIA – Alcune scadenze del 28 febbraio

0

Comunicazione annuale dati Iva. Entro il 28 febbraio i titolari di partita Iva devono inviare il modello di comunicazione dati Iva relativo all’anno 2012 in cui sono riepilogati i dati delle liquidazioni periodiche o annuali. La comunicazione deve essere presentata in via telematica dai contribuenti obbligati alla presentazione della dichiarazione annuale Iva. Sono previsti degli esoneri dalla presentazione della comunicazione, tra i quali, ad esempio: i contribuenti minimi, chi ha registrato solo operazioni esenti, chi presenta la dichiarazione annuale Iva in forma autonoma entro febbraio.

Certificazione degli utili corrisposti nel 2012. Entro il 28 febbraio i soggetti che hanno distribuito nel 2012 utili o proventi equiparati, assoggettati a ritenuta d’acconto o non assoggettati ad alcuna ritenuta, devono consegnare ai percettori di tali somme la relativa certificazione, come da modello approvato dall’Agenzia delle Entrate (Cupe), quale documento comprovante i redditi ed eventuali ritenute che gli stessi dovranno utilizzare per la compilazione della dichiarazione dei redditi (Modello 730/2013 o Unico 2013).

Invio telematico degli stampati fiscali. Le tipografie autorizzate alla stampa di documenti fiscali e i soggetti autorizzati ad effettuarne la rivendita, prima della consegna degli stampati agli acquirenti, devono annotare i dati relativi a ciascuna consegna in un apposito registro delle forniture che può essere tenuto anche con sistemi informatici. Le annotazione dell’anno solare devono essere trasmesse esclusivamente in via telematica all’Agenzia delle Entrate entro il 28 febbraio dell’anno successivo; pertanto entro il prossimo 28 febbraio devono essere trasmessi i dati delle forniture effettuate nell’anno 2012.